La dieta dei gladiatori

Sono state studiate ossa di gladiatori del periodo dell’imperatore Vespasiano e dall’ esame mineralometrico di esse si deduce che la loro dieta fosse del tutto priva di carne ma ricca invece di orzo, farro e cereali.
Probabilmente già allora si riconosceva che una grande efficienza muscolare si otteneva con alimenti complessi e vegetali quali fagioli, orzo e verdure. E la spiegazione scientifica c’è tutta: l’orzo è un cereale di altissima digeribilità che cede amidi lentamente senza lasciare mai l’atleta con vuoti di energia e soprattutto senza appesantirlo.
I legumi sono fonti di nobili proteine ben coniugate con amidi e vitamine.
E, paradossalmente, è questa la dieta che ormai i grandi atleti fanno al giorno d’oggi.
La dieta dei gladiatori altri non era che la dieta mediterranea antelitteram, la migliore al mondo per salute ed economia.
Non dimentichiamo, infatti, che la carne costa molto e invece orzo e legumi poco.
( da Ciro Vestita Il Tirreno 1 aprile)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: